Se escludiamo gli “Oscar TV” e il “David di Donatello”,  il Pegaso D’oro al talento artistico ( quello con la T maiuscola) è sicuramente il terzo in Italia in ordine di importanza per la qualità dei premiati.

Lunedi 18 aprile 2005 alle ore 20:30 al Teatro Olimpico di Roma si è svolto un evento di grande rilievo culturale ed artistico.

L’O.I.C.C.S. con il patrocinio della Presidenza dell’Assessorato alle Politiche per la promozione della cultura, turismo, sport e spettacolo della Regione Lazio in collaborazione con la F.I.D. (Federazione Italiana Danza) assegna a Sonia Nifosi e ad altri personaggi di grande prestigio come Adalberto Baldoni, Giulia Base, Enrico Brignano, Nino Frassica, Franco Giovine, Leo Gullotta, Alberto Maccari, Giancarlo Magalli, Maria Amelia Monti, Salvatore Provino, Gigi Sabani, Silvan, Claudio Simonetti, Tom Sinatra, Silvio Spaccasi, Maria Paola Svampa e Bruno Vespa, l’importantissimo Premio Internazionale “Pegaso D’oro al talento artistico” ( opera dello scultore Paolo Castellani ) durante la III edizione della “Sinfonia delle Arti”.

Nel corso della serata si è esibita la compagnia di Sonia Nifosi  con la coreografia “PROEMIO”:

tutte le cose vanno e vengono, tra le sponde del tempo e dell’eternità. Composizione coreografico-teatrale ispirata alla relatività del tempo e dello spazio e all’illusione cosmica. Il capitolo di un viaggio tra la Fisica Moderna ed alcune leggi della Teosofia. Frammenti di pensieri di luce oltre i condizionamenti e le barriere culturali. Su pensieri e coreografia di Sonia Nifosi, musiche di Mauro Bagella.

IMG 0155
« 1 di 3 »