18-20 dicembre 2015 Auditorium Cavour (Frascati)

Musica, danza e teatro ispirati alla vita di Edith Piaf e all’incanto della sua voce

Lo spettacolo sulla vita di Edith Piaf vanta due precedenti edizioni : la prima si è svolta nel 2009 e la seconda nel 2013 in occasione del cinquantenario della morte di Edith Piaf(10 ottobre 1963-10 ottobre 2013). Entrambe le edizioni hanno riscosso un grande successo di critica e di pubblico. A grande richiesta si vuole replicare con un terzo ed inedito lavoro in occasione del centenario della nascita di un grande mito della canzone francese(19 dicembre 1915-19 dicembre 2015).
Un susseguirsi di atmosfere che prendono vita attraverso gli attori nella figura della sorella di Edith Piaf, Simone Berteaut , in quella del poeta e drammaturgo esistenzialista Jean Cocteau, grande amico della cantante, nei suoi tre impresari e in quella di Marcel Cerdan,il suo più grande amore. Attraverso la narrazione degli attori, gli spettatori verranno introdotti all’ interno della storia e della poetica del tempo che si visualizzerà attraverso il percorso coreografico e musicale . Le coreografie infatti, nate sulle canzoni di Edith Piaf, creano suggestioni nel segno dei ricordi che si manifestano e poi scompaiono. La vita della Piaf è racchiusa nelle sue canzoni, le sue canzoni racchiudono la sua vita, così i danzatori attraverso il “gioco del teatro” permettono di curiosare in essa. Operazione molto interessante per il pubblico, sarà la scoperta di come il teatro, la musica e la danza si fondono nella regia di uno spettacolo e l’ascolto dei testi delle canzoni in lingua francese, la cui traduzione verrà visualizzata all’interno della parte danzata.

Testi, Regia e Coreografia: Sonia Nifosi
Musiche: Edith Piaf
Lighting Design: Tony Di Tore
Scene e Costumi: Red Bodò

« 2 di 4 »